mercoledì 13 gennaio 2010

Vorrei tanto sapere "più vicino" a che cosa.



Non che sia di qualche conforto.

2 commenti:

giustina ha detto...

se ascolti damien rice per un anno intero, tutti i giorni, poi lo odi, te lo assicuro: ogni volta che la riproduzione casuale del mio itunes prova a propinarmelo, resisto due note prima di uccidere il pezzo. vedrai. si chiama "rigetto". un bacio

Giangidoe ha detto...

Non ascolto Damien Rice, in verità, ma solo quest'unica sua canzone.
Appena parte quel dannato "And so it iiiiiis", io muoio. E in effetti anche io, talvolta, non lascio che vada oltre quell'incipit.
Ma solo talvolta. Per lo più mi lascio vincere.
"...Just like you said it wooooould be..."