venerdì 5 marzo 2010

Il Principe e il Pesciolino


Che sensazione strana, non poter bruciare i tempi scaricando le puntate in originale coi sottotitoli.
Non mi era mai capitato con nessun'altro telefilm.
E' anche questa, la magia di BORIS 3.
La totale ineludibilità ed italianità di un'attesa seriale.

E, ragazzi: che inizio.
Ah, che inizio.
E pensare che la seconda serie mi aveva quasi un pò deluso, e che l'idea della terza mi aveva vagamente fatto temere.
Che sciocco, sono stato.

Anche se una nuova sigla a tema machiavellico mi avrebbe fatto impazzire, lo ammetto.

4 commenti:

chit ha detto...

Purtroppo non conosco la e le serie televisive e 'fatico' a seguirle visto che sono spesso in giro. Però passavo di qui e colgo l'occasione per lasciare un salutino e l'augurio di un buon weekend ;)

Giangidoe ha detto...

Secondo me ti piacerebbe molto... E poi, questa terza serie è ancora più audace "politicamente".
Buon weekend anche a te!

peppermind ha detto...

La sigla è sempre la stessa?
(Io aspetterò che finisca prima di bermela iin un sol colpo)

Giangidoe ha detto...

Cambia il video, ma la canzone è immutata.