giovedì 28 maggio 2009

Un altro Nanni. Un altro Baldini.


Posso dire con un certo orgoglio di essere uno dei primi, fra i miei amici, ad aver apprezzato la sua interpretazione vocale.

Amavo la sua voce quando ancora non era famoso al grande pubblico.


Poi è arrivata la ricononoscibilità su una scala più vasta,


e, nella metà dei 90, il vero e proprio primo colpo grosso (che lo ha fatto adorare dall'80% delle teenager italiane)


Molti lo riconoscono soprattutto per le interpretazioni più scanzonate legate ad icone più meramente pop del cinema d'animazione,


oppure solo del cinema...


o solo dell'animazione.


Io personalmente lo ricollego indelebilmente soprattutto all'immaginario seriale,
da quello meno recente,


fino ai miti intramontabili che devono molto anche al suo contributo.



TUTTAVIA,
come si dice dalle mie parti,
"il troppo stroppia".

E il continuo abuso del suo talento, tuttavia ormai riconoscibile ed applicato in maniera capillare e finanche improbabile,


per ruoli e personaggi talvolta anche troppo simili e confondibili tra loro,


acuisce ancor di più quel senso di incipiente,
montante e ormai -dalla saturazione-
quasi giustificato

contrariato disappunto.

12 commenti:

tuiti ha detto...

non ci posso credere.
stavo pensando alla voce di questo doppiatore ieri, guardando will&grace in streaming web e non riuscendo nel mentre a distogliere il pensiero dal ciuchino ogni qual volta jack parlasse.. incredibile. che razza di connessione empatica è questa?

Giangidoe ha detto...

AAAAAAAHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(urletto isterico e vagamente incredulo da intendersi con la tonalità e la postura di Jack)
;)

flo ha detto...

Ehm... e chi è costui? Un aiutino per le lettrici profane no eh? :D

Giangidoe ha detto...

E' Nanni Baldini, doppiatore di questi e di altre dozzine di film, telefilm e cartoni degli ultimi anni.
Una voce ormai inconfondibile.

Faust VIII ha detto...

Trovo molto bravo questo doppiatore. Le sue interpretazioni che preferisco sono Jack e Stewie :P

flo ha detto...

Aahhh, ecco :D

Giangidoe ha detto...

E' indubbiamente bravo, e si adatta molto bene a diversi personaggi. Però ho l'impressione che doppi troppe cose anche simili, e che qualche volta (come nel caso si Scott nell'ultimo Star Trek) sia scelto più per fama o riconoscibilità piuttosto che per reale conformità all'attore doppiato.

chit ha detto...

Hanno un'importanza così grande (altrimenti non capiremmo nulla di tanti film)eppure... la loro opera ed i loro nomi sono così misericordiosamente "celati".
Bravo a scovarli e ricordarli ;-)

giustina ha detto...

vero, ne doppia tanti. però è incredibilmente bravo, quindi se lo merita, no? bravo giangidoe che punta l'attenzione sull'invisibile! ;)

Giorgio Salati ha detto...

grandioso Jack di Will & Grace! Ma la prova migliore è forse col ciuchino.

Amo i doppiatori italiani! Se rinasco voglio fare il doppiatore!

tuiti ha detto...

comunque nell'ambito doppiaggio italiano ci sarebbero molte, moltissime osservazioni da fare..
ps: mi sono sintonizzata per caso all'ora di pranzo su beautiful e il sentire parlare ridge mi deve aver ucciso qualche cellula cerebrale facendo sì che le mie tempie emettessero un suono simile a quello del pop corn quando inizia a 'farsi' in padella..

Giangidoe ha detto...

@ chit e giustina:
Grazie mille, cari. In effetti si, devo ammettere che i doppiatori (salvo alcune eccezioni) sono "invisibili" per ipotesi.

@ giorgio:
Anche io vorrei tanto fare il doppiatore. E mi sa che prima o poi ci provo sul serio!

@ tuiti:
Io adoravo la voce di Capone, che ormai si era cucita addosso a Ridge come un abito Forrester. Ma devo ammettere che la voce attuale (di Fabrizio Pucci) è azzeccatissima e, se vogliamo, anche più espressiva. Fin troppo, per quella pera cotta di Ron Moss...