lunedì 27 aprile 2009

C'è solo sesso e violenza in tv. E nei DVD?


A cosa serve comprare i dvd ORIGINALI di una serie tv così appetitosa come I GRIFFIN -sebbene solo in occasione di una succulenta promozione- se poi si scopre che:

- NON ci sono contenuti speciali se non a partire dalla IV serie (cioè, per ciò che riguarda l'edizione italiana, solo per 2 cofanetti sui 5 usciti finora);
- NON c'è la versione doppiata di una puntata, che è stata quindi pubblicata solo in versione originale sottotitolata, quando poi è in effetti andata in onda successivamente anche in italiano e poteva perciò essere facilmente inserita come extra in uno dei cofanetti successivi alla sua stagione di appartenenza;
- NON ci sono mai i SOTTOTITOLI alle canzoni, nè quelle in lingua originale nè quelle in italiano(!!), rendendo così quasi impossibile godersi le parodie o le fantasie cantate quando queste non sono doppiate;
- Ci sono pure salti di audio (per ora solo uno spezzone di 4 secondi, ma la visione dei 5 box è ancora lungi dal terminare);

ed infine:
- La truffaldina suddivisione in stagioni operata per i dvd italiani ha diluito le stagioni originali di una annata, di modo che si scopre di aver comprato CINQUE box che in realtà contengono SOLO le PRIME QUATTRO serie del cartone

?????

12 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

...e poi si incazzano pure se uno scarica le puntate dal web...

Giangidoe ha detto...

Che, tra l'altro, almeno nella loro versione SAT-RIP, i sottotitoli alle canzoni ce l'hanno. E senza doverli selezionare manualmente ad ogni scena...

ene ha detto...

Truffa ci fu!
Chiama Mimàndaraitrè!

Giangidoe ha detto...

Eh, però c'è da dire che io, da acquirente informato e disincantato, già sapevo di questa suddivisione stagionale creativa...
Quello che ignoravo è tutto il resto!
Ma devo -e voglio- credere che qualche volta comprare il (o i) dvd originali restituisca qualcosa in più invece che qualcosa in meno.
Magari non è completamente questo il caso, anche se non posso negare che quei pochi commenti audio degli autori sono succulenti anzichennò...

flo ha detto...

I Griffin non li conosco, però noto un'inquietante particolare: Peter è per caso Calderoli da ggiovane?!

tuiti ha detto...

queste cose mi fanno arrabbiare.

Giangidoe ha detto...

@ flo:
Magari! Sarebbe cmq molto più intelligente.

@ tuiti:
E già penso alla spesa della raccomandata per inviare il disco difettoso a scopo sostituzione. O, se si può consegnare a mano alla sede romana, al viaggio che dovrò fare...

tuiti ha detto...

cmq più in generale è il consumatore in se stesso ad essere una categoria sfigata!!

Giangidoe ha detto...

Mah, non saprei: da consumatore soprattutto mediatico (che è la mia principale funzione nella società) ho avuto fra le più intense emozioni della mia vita, anche quando queste sono state rubate/piratate/spezzetate/dissacrate.
Se però si passa alla categoria
"Consumatore che SCEGLIE di PAGARE invece di fruire gratuitamente (o che è COSTRETTO a PAGARE perchè non conosce nessuno che gli può semplicemente anche solo prestare quello che vorrebbe)"
allora le cose diventano decisamente una fregatura. Spesso e volentieri.
Anche se si cedesse ad una interpretazione estensiva (e quindi extra-mediatica) dell'ambiguo virgolettato...

Faust VIII ha detto...

Ma allora sono scemi! Vogliono perdere apposta clienti, i quali usufruiranno di copie pirata che magari saranno meglio degli originali, se rilasciati in questa maniera...Non ci capisco più nulla!

ArabaFenice ha detto...

già molto spesso la roba pubblicata da queste fregature. nonostante questo continuo a comprarli.

Giangidoe ha detto...

In realtà, almeno nel mio caso, le vere fregature sono stati dei cofanetti di serie tv della Universal, che non mette MAI i sottotitoli degli episodi. Nè in italiano nè in originale.
E costano pure un sacco!!