giovedì 23 ottobre 2008

Disciplina, figliuoli. Di-sci-pli-na.


Norme più severe per le scuole italiane: gli alunni dovranno, e questa volta TASSAtivamente, tenere spenti i propri cellulari durante la lezione.
Sarà tuttavia permesso l'uso anche frequente di carte di credito e prepagate, bancomat e finanche di generatori di codici on-line, per gli acquisti di beni e servizi di prima necessità.
Scolastici in primis.

15 commenti:

ArabaFenice ha detto...

Sui cellulari sono d'accordo. Sul resto direi di no, sembrerebbe una questione di coerenza, tuttavia vorrei prima saperne di più. Quando sarà permesso questo uso? Durante le lezioni?

Giangidoe ha detto...

Ma no, ironizzavo solo sul fatto che per come stiamo messi, gli studenti dovranno pagarsi da soli (e nelle forme a loro più congeniali) tutto ciò che riguarda la loro istruzione primaria!
Sul significato preciso dell'etichetta di questo post, "creosotismi", rimando al post apposito:
http://unavoltalichiedete.blogspot.com/2008/06/oh-shit-mr-creosote.html
;)

ArabaFenice ha detto...

ok, dovevo proprio esser fusa per non cogliere l'ironia. in realtà, ho pensato a qualcosa legato all'utilizzo delle tecnologie internet a scuola, anche per fare acquisti...

Giangidoe ha detto...

Magari! Ma mi sa che coi tagli di adesso, tireranno fuori dagli scatoloni i vecchi Pentium 166Mh e i modem a 56k!
Comunque no, in realtà hai ragione tu: se non si sa che è un "creosotismo", un post potrebbe sembrare anche serissimo... ;)

Franca ha detto...

E mi sa che dovranno essere carte di credito sostenute da un conto corrente sostanzioso...

Giangidoe ha detto...

Infatti. Perchè se non c'è copertura, hai voglia ad avere tessere e codici!

ArabaFenice ha detto...

come direbbe pippo baudo, "guarda l'etichetta" ma io non l'ho guardata...

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Aggiungerei.... ok carta di credito ma solo per comprare vacua stupidità cerebrale per spegnere ogni speranza di sviluppo e crescita intellettuale.

Giangidoe ha detto...

@l rockpoeta:
Per quello non serve la carta di credito. Basta un semplice sms! ;)

flo ha detto...

Dici che faranno uso del codice "484.." tipo quello di "mi chiamo Virgola? I libri di testo possono sempre essere inviati via sms a soli 25 eurI alla settimana!

Giangidoe ha detto...

Eh eh!
E non dimentichiamoci la "bella topolona"! :)

isline ha detto...

Sarà consentita la vendita di organi?

Giangidoe ha detto...

Si, ma solo per consumo personale.

iggy ha detto...

a presto gli spots pubblicitari sulle lavagne elettroniche. tra una lezione e la'altra.
per favorire il finanziamento delle scuole, la durata media delle lezioni sarà di 4 primi e 30 secondi.
o sbaglio?

Giangidoe ha detto...

Lavagne elettroniche?
Il massimo che si potrà sperare sarà rimpinguare gli stock dei gessetti...

Grazie per la visita!