sabato 28 giugno 2008

Eva contro Eva


Come potrei essere ammaliato e sedotto da questo patinato bocconcino sexy quando in questi ultimi 4 anni “disperati” l’ho:
- sentita cinguettare e fare risatine sguaiate con la voce di Bart Simpson (mitica Ilaria Stagni);
- vista impelagarsi in situazioni così grottesche e cimentarsi in trappole talmente elaborate da provare un misto di rabbia, tenerezza e simpatia estreme;
- guardata mentre, tra le lacrime, veniva aiutata a liberare in aria un simbolico palloncino per esorcizzare il ricordo della perdita del suo bambino a poche settimane dal parto;
?

11 commenti:

giustina ha detto...

davvero non ti piace? secondo me è super sexy. e anche secondo mezzo mondo... très bizarre!

Giangidoe ha detto...

No, carina è carina, indubbiamente. Ma, a parte che è alta un metro e una brioscia (come si dice da noi), ho sviluppato un'empatia per complicità/simpatia troppo forte per esserne affascinato in quel senso.
E comunque, è moooolto più bella Teri Hatcher...

Anonimo ha detto...

Io il problema non me lo pongo.Mi prendo il magnum,almeno mi consolo.BUONOOOOOOOOOO.
MICKY

Giangidoe ha detto...

A me piace quello ricoperto di cioccolato bianco.
Sono un integralista, io.

alfa ha detto...

Io la adoro! E' molto bella e simpatica. Certo, la voce non è un granchè, e all'inizio ho fatto fatica a digerirla (vedendo la serie tv in originale) rispetto al doppiaggio italiano, ma poi ci ho fatto l'abitudine.

Giangidoe ha detto...

Anche a me è simpatica, e in realtà la voce di Ilaria Stagni secondo me le sta perfettamente!
Però la mia casalinga preferita (come personaggio) rimane Lynette.
Mentre le mie preferenze assolute sono tutte per Orson (mitico, mitico Kyle MacLachlan!)

alfa ha detto...

No ma io mi lamentavo della voce originale, scusa, probabilmente ho letto male. Bhè, se ti lamenti della voce doppiata... prova ad ascoltare l'originale. A volte è davvero fastidiosa :-D

alfa ha detto...

Dimenticavo: anche il mio personaggio preferito è Lynette. Sarà che Felicity Huffman è davvero strepitosa, non so. Nel drammatico episodio del supermercato è stata fantastica.

Giangidoe ha detto...

Io penso più al fatto che, rispetto alle saghe che riguardano le altre casalinghe, le storie in cui è coinvolta Lynette hanno sempre un tono più maturo e leggermente al di sopra della media farsesca della serie: il cancro, la pedofilia, le aspettative di coppia... Persino il (quasi)"tradimento" di Lynette -col tipo del ristorante- ha avuto una consistenza ed una drammaticità diversa dalle tresche degli altri personaggi.
Poi non saprei, ma l'ho sempre vissuta in quest'ottica...
Comunque sono contento che qualcuno condivida la mia preferenza per la povera e bistrattata Lynette! :)

alfa ha detto...

In effetti è una cosa che ho notato anche io...
Spesso mi viene da pensare che ciò sia dovuto, magari, al fatto che la Huffman sia l'attrice più preparata, brava, più eclettica. Basta vederla in "Transamerica". Ma magari mi sbaglio...

Giangidoe ha detto...

No, non ti sbagli.
E' molto brava (probabilmente la più brava), anche se la riflessione sul suo personaggio l'avevo fatta già prima dell'uscita di Transamerica.
Certo è che, fra le attrici di Desperate, solo lei sul grande schermo è riuscita a recitare in un film davvero dignitoso e con un ruolo tutt'altro che facile.
Che poi, ironia della sorte, il suo personaggio nel film si chiama... Bree!