venerdì 13 giugno 2008

Servizio di Comunicazione


Segnalo dal blog della saggista e critica (soprattutto "seriale") BARBARA MAIO un progetto molto interessante, ovvero l'uscita della rivista on-line Ol3media, a sua volta parte di un progetto più ampio legato al Master in Professioni e Formati della Televisione e della Radio Contemporanee presso l'Università Roma Tre (lo voglio fare!!!).
Sperando di non fare cosa inopportuna, riporto qui parte del post (che consiglio di leggere integralmente dal blog dell'autrice):
"La rivista on-line punta a divenire terreno di discussione e analisi intorno ad argomenti legati alla comunicazione intesi in senso classico con articoli e interviste ma, già dai prossimi numeri, attraverso l'uso di video e nuove forme di comunicazione. I lettori ed i redattori hanno anche a disposizione un blog per poter interagire in maniera più immediata ed informale. Gli obiettivi di Ol3Media sono a breve una pubblicazione cartacea annuale e la collaborazione di ricercatori e studiosi provenienti non solo da altre Università, italiane e straniere, ma anche da ambiti disciplinari non strettamente legati alla comunicazione ma che comunque sono interessati a confrontarsi con l'argomento."
E dato che il primo numero tratta ampiamente dell'universo seriale, non posso che essere ancora più contento -e fiducioso- di questa iniziativa.

8 commenti:

alfa ha detto...

Grazie per la segnalazione...
L'iniziativa è davvero interessante, così come il Master... ma io ancora devo prendere la triennale, quindi, non ci penso che è meglio...
Grazie per il link!

Giangidoe ha detto...

Il Master sembra molto interessante, ma non ho idea di quanto possa costare (sarà cmq troppo per le mie tasche!).
Però gli articoli che ho letto finora su questa rivista virtuale sono molto interessanti.
E poi uno è su Six feet under, una serie che adoro...

Franca ha detto...

Non è il mio campo, ma sembra molto interessante...

Stefania ha detto...

Grazie per la segnalazione ..

vuoi fare un master??? O_O

Giangidoe ha detto...

In linea di massima sono contrario ai master a totale carico proprio (visto che uno già si fa un doppio mazzo così per prendersi degnamente una triennale ed una specialistica), però devo ammettere che questo è particolarmente suggestivo. Soprattutto per un comunicatore...

tuiti ha detto...

uhm.. io fui ammessa l'anno scorso.. poi ne feci un altro.. se vuoi posso darti delle dritte, ma in separata sede.

Giangidoe ha detto...

Ti ringrazio, ma ad essere sincero quel "lo voglio fare!!!" era più che altro una manifestazione di gradimento ed entusiasmo per l'esistenza di un master di questo tipo (e soprattutto, nella città in cui vivo ora).
In realtà non ho intenzione -e possibilità- di farlo, perlomeno quest'anno.
Comunque si, magari ci sentiamo in separata sede: le dritte sono sempre gradite :)

isline ha detto...

Vorrei avere la possibilità anch'io di fare un master del genere!