mercoledì 18 giugno 2008

Le origini dell'universo nerd

Credo sia mio dovere -oltre che piacere- ringraziare due occasionali ma preziosi commentatori di questo blog, Andosan e Benedetta, per avermi segnalato una delle serie più divertenti di questi ultimi anni: THE BIG BANG THEORY.
Per la trama e le peculiarità dei personaggi rimando come al solito (nel link qui sopra) all'incommensurabile Wikipedia. Per un assaggio, invece, allego un video abbastanza indicativo del livello culturale e dialettico della sit-com.
Unica domanda: secondo voi i protagonisti -esclusa la biondina sciocchina- sono tutti geek, nerd classici o nerd post-moderni? O nessuna di queste tre? Oppure ciascuno è qualcosa di diverso dall'altro?

7 commenti:

Stefania ha detto...

è bellissimo!!!!!!!
Lo stai guardando????

non credo che questi personaggi siano geek, idubbiamente li farei rientrare nella 'categoria' nerd. Visto la tua puntualità potresti espicitare la differenza tra i nerd classici e quelli post-moderni?

.. io sono la biondina! :D

isline ha detto...

Assolutamente nerd classici, poichè non hanno alcun fascino alla Seth Cohen: nessuna rivincita degli sfigati! Sfigati e basta!!

Giangidoe ha detto...

@ stefania
Come faccio a riassumerti un "intero saggio" in poche righe?
Il manuale di riferimento è NERD POWER di Stefano Priarone: un libercolo di 4,90 euro scritto grosso, pieno di figure, dal formato più piccolo di un Diabolik e sottile come un depliant... Ma decisamente imprescindibile per l'argomento! :)
Magari in futuro dedicherò un post a queste categorizzazioni. Però il succo della differenza l'ha sintetizzata perfettamente isline.

Benedetta ha detto...

Proprio ieri su radio deejay parlavano di rivincita e riscatto sociale (se ben ricordo l'argomento di discussione era una ragazza dimagrita svariati chili e poi diventata miss). Il punto è questo: se la rivincita si compie con l'accettazione sociale, beh, forse proprio di rivincita non si tratta, ma piuttosto di adeguamento alle aspettative, quindi forse di una sconfitta maggiore.
Tornando a noi, saranno pure nerd, ma tutto sommato non si pongono troppo il problema. E se l'unica preoccupazione di Sheldon è che nessuno lo eguagli in genialità, gli altri riescono persino a fare sesso, e non con se stessi.

Anonimo ha detto...

Fantastico!
nerd classici.
michy

alfa ha detto...

E' una delle serie che voglio recuperare e guardare quest'estate. ;-)

A me non è dispiaciuta nemmeno "Chuck", serie tv molto carina, leggera, con un po' d'avventura, un po' di humour, un po' di sentimento, un po' di mistero... magari prova a dare un'occhiata, se non la conosci... ;)

Giangidoe ha detto...

@ benedetta
Brava Betty, vedo che mi conosci bene e sai come giustificare accademicamente e sociologicamente il mio neonato (????) orgoglio nerd. :)

@ micky:
Si, probabilmente tu e isline avete ragione. Ma il discorso rimane aperto, per me...

@ alfa:
Chuck? Certo che lo conosco, è molto molto divertente! Ho visto solo le prime due puntate coi sottotitoli qualche mese fa, ma poi ho deciso di aspettare la versione doppiata in italiano. Più che altro per non accavallare troppe cose in quel periodo.
E mi sa che ormai ci siamo!